Come migliorare la memoria

Come migliorare la memoriaUna memoria forte dipende dalla salute e dalla vitalità del cervello. Se sei uno studente che studia per gli esami finali, un professionista che lavora interessato a fare tutto il possibile per rimanere mentalmente sharp, o un anziano che cerca di preservare e migliorare la materia grigia con l’età, ci sono un sacco di azioni che si possono prendere per migliorare la memoria e le prestazioni mentali.

Dicono che non si possono insegnare nuovi trucchi a un vecchio cane, ma quando si tratta di cervello, gli scienziati hanno scoperto che questo vecchio adagio semplicemente non è vero. Il cervello umano ha una straordinaria capacità di adattarsi e cambiare, anche in età avanzata. Questa abilità è conosciuta come neuroplasticità. Con la giusta stimolazione, il cervello può formare nuovi percorsi neurali, alterare le connessioni esistenti, e adattarsi e reagire in modi in continua evoluzione.

L’incredibile capacità del cervello di ridisegnarsi è vera quando si tratta di apprendimento e memoria. È possibile sfruttare il potere naturale della neuroplasticità per aumentare le capacità cognitive, migliorare la capacità di imparare nuove informazioni e migliorare la memoria a qualsiasi età.

Fai un allenamento al cervello.

Fai un allenamento al cervello.Quando raggiungi l’età adulta, il tuo cervello ha sviluppato milioni di percorsi neurali che ti aiutano a elaborare e richiamare velocemente le informazioni, a risolvere problemi familiari e ad eseguire compiti abituali con un minimo di sforzo mentale. Ma se ci si attiene sempre a questi percorsi ben usurati, non si sta dando al cervello la stimolazione di cui ha bisogno per continuare a crescere e svilupparsi. Devi scuotere le cose di tanto in tanto!

La memoria, come la forza muscolare, richiede che tu ” la usi o la perda.”Più si lavora il cervello, meglio sarà in grado di elaborare e ricordare le informazioni. Ma non tutte le attività sono uguali. I migliori esercizi cerebrali rompono la vostra routine e la sfida di utilizzare e sviluppare nuovi percorsi cerebrali.

Quattro elementi chiave di una buona attività di potenziamento del cervello

Quattro elementi chiave di una buona attività di potenziamento del cervelloTi insegna qualcosa di nuovo. Non importa quanto sia intellettualmente esigente l’attivita’, se e ‘qualcosa in cui sei gia’ bravo, non e ‘ un buon esercizio cerebrale. L’attività deve essere qualcosa di sconosciuto e fuori dalla tua zona di comfort. Per rafforzare il cervello, è necessario continuare ad apprendere e sviluppare nuove competenze.

E ‘ impegnativo. Le migliori attività per stimolare il cervello richiedono la vostra completa e stretta attenzione. Non e ‘abbastanza che tu abbia trovato l’attivita’ impegnativa ad un certo punto. Dev’essere ancora qualcosa che richiede uno sforzo mentale. Per esempio, imparare a suonare un nuovo e impegnativo pezzo di musica conta. Suonare un pezzo difficile che hai gia ‘memorizzato non e ‘cosi’.

E ‘un’abilita’ su cui puoi costruire. Cerca le attività che ti permettono di iniziare ad un livello facile e lavorare la tua strada verso l’alto mentre le tue abilità migliorano —sempre spingendo la busta in modo da continuare a estendere le tue capacità. Quando un livello precedentemente difficile inizia a sentirsi a proprio agio, questo significa che è il momento di affrontare il prossimo livello di prestazioni.

E ‘ gratificante. I premi supportano il processo di apprendimento del cervello. Più siete interessati e impegnati nell’attività, più probabilmente continuerete a farlo e maggiori saranno i benefici che proverete. Quindi scegliete attività che, pur impegnando, sono ancora piacevoli e soddisfacenti.

Pensa a qualcosa di nuovo che hai sempre voluto provare, come imparare a suonare la chitarra, fare ceramica, giocoleria, giocare a scacchi, parlare francese, ballare il tango, o padroneggiare il tuo swing di golf. Una qualsiasi di queste attività può aiutarti a migliorare la memoria, a condizione che ti mantengano sfidato e impegnato.

E i programmi di formazione cerebrale?

Ci sono innumerevoli applicazioni di formazione del cervello e programmi online che promettono di aumentare la memoria, le capacità di risoluzione dei problemi, l’attenzione, e anche IQ con la pratica quotidiana. Ma funzionano davvero? Sempre più spesso, le prove dicono di no. Mentre questi programmi di formazione cerebrale possono portare a miglioramenti a breve termine in qualsiasi compito o gioco specifico che si sta praticando, non sembrano rafforzare o migliorare l’intelligenza generale, la memoria, o altre abilità cognitive.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *